Maschere per respirare sott’acqua: caratteristiche, tipologie e prezzo delle migliori

L’acquisto di una maschera per respirare sott’acqua si rivela estremamente tecnico e richiede conoscenze di base che non possono essere ignorate. Sul mercato si possono reperire diverse tipologie di maschere subacquee, ognuna delle quali con caratteristiche e dimensioni differenti, come nel caso delle  maschere subacquee gran facciale apparse in commercio qualche anno fa.

La funzionalità principale delle maschere per respirare sott’acqua è quella di assicurare la respirazione anche durante le immersioni. Oltre a questo la maschera deve sempre assicurare una visione nitida del paesaggio subacqueo ed evitare l’appannamento interno. Ma come scegliere il modello migliore?

Le maschere subacquee possono essere utilizzate sia dai sub esperti, in versioni professionali, sia dagli appassionati alle prime armi. La composizione dei materiali di realizzazione delle maschere per respirare sott’acqua deve dimostrarsi leggera, comoda da indossare e allo stesso tempo resistente. La tenuta stagna delle maschere è pensata per evitare qualsiasi rischio di infiltrazione durante l’immersione, a protezione degli occhi e del naso.

Tra gli occhi e l’acqua si rende necessario creare una zona d’aria e, proprio per questo motivo, la maschera deve dimostrarsi in grado di sapersi adattare alla forma del viso. Le maschere per respirare sott’acqua devono rispondere alle esigenze specifiche e alla struttura del viso personale di ogni acquirente, poiché non tutti i modelli risultano universali. Questa tipologia di prodotti viene anche chiamata maschera da snorkeling, affinando nel corso degli ultimi anni tecnologie e prestazioni rispetto alle maschere più classiche.

E’ quindi fondamentale, prima di spingersi in un acquisto, cercare di tenere a mente l’utilizzo reale della maschera. All’interno di questa nuova guida andiamo quindi ad analizzare nel dettaglio tutte le caratteristiche tecniche e i diversi modelli di maschere per respirare sott’acqua disponibili alla vendita.

Come scegliere le migliori maschere per respirare sott’acqua

La maschera per respirare sott’acqua si rende un accessorio indispensabile per mettere a fuoco il paesaggio subacqueo, per proteggere gli occhi e per continuare a respirare anche in assenza di aria. Sott’acqua occhi e orecchie tendono a subire le conseguenze di una compressione che può rivelarsi pericolosa per la salute dell’organismo. Una buona maschera subacquea va ad equilibrare il volume oculare e quello uditivo, adattandosi alla forma del viso. Prima ancora di parlare di acquisto è bene analizzare nel dettaglio tutte le parti di cui si compone una maschera subacquea: 

  • Lente in vetro temperato (per garantire in ogni situazione e fondale una visione nitida del paesaggio anti-appannamento).
  • Fascia elastica (per garantire l’aderenza della maschera sul viso, solitamente posizionata dietro alla nuca).
  • Rivestimento in silicone (onde evitare infiltrazioni d’acqua all’interno della maschera).
  • Componenti di fissaggio (indispensabili per tenere unita la maschera in ogni sua parte).

Lo spazio d’aria interno di una maschera subacquea viene chiamato anche profilo. In questo caso, il profilo di una maschera, indica lo spazio interno a seguito della compressione sul viso del dispositivo. Nella maggior parte dei casi è consigliabile scegliere una maschera subacquea a basso profilo interno, per una maggiore comodità durante l’immersione. Tra i diversi modelli di maschere per respirare sott’acqua si trovano:

  • Maschera a singola lente (composta da una struttura per il setto nasale, di forma più aperta rispetto ad altri modelli. Nell’eventualità di una rottura accidentale della lente non si rende possibile in questo caso provvedere ad una sua sostituzione).
  • Maschera a doppia lente (composta da 2 lenti e da una struttura per il setto nasale. In caso di rottura accidentale è possibile sostituire la lente danneggiata).
  • Maschera a lenti multiple (composta dalla presenza di una finestra per ogni lato della maschera, per una maggiore luminosità e apertura delle lenti).
  • Maschera granfacciale (in grado di aderire alla forma del viso a 360 gradi).

Ogni maschera per respirare sott’acqua può integrare o meno anche la presenza di una cornice. In caso di cornice non è possibile smontare la maschera. Non esiste una tipologia di maschera migliore di un’altra in quanto, ogni versione, deve adattarsi alle singole esigenze personali. Per indirizzare la scelta di mercato abbiamo realizzato una classifica dei modelli più venduti che andiamo a proporre di seguito.

Le migliori maschere per respirare sott’acqua in vendita al miglior prezzo

Le maschere per respirare sott’acqua possono essere acquistate presso i rivenditori fisici presenti sul territorio, specializzati in attrezzature sportive, oppure sugli store online come Amazon. A seconda dell’utilizzo e delle necessità personali è possibile scegliere tra una vasta gamma di modelli e marche. In ogni caso la maschera subacquea andrà ad impedire il passaggio dell’acqua all’interno degli occhi e del naso, equilibrando anche il volume della compressione delle orecchie.

Unigear Maschera Subacquea, Maschera da Snorkeling per Adulti e Bambini

Il modello Unigear Maschera Subacquea, Maschera da Snorkeling per Adulti e Bambini si trova attualmente in vendita all’interno dello store online Amazon al prezzo variabile a seconda della versione e della colorazione scelta. In questo caso la maschera presenta un design full-face granfacciale particolarmente in voga negli ultimi anni.

La lente consente una visuale a 180 gradi, ideale per respirare comodamente tramite il naso oppure la bocca. Il boccaglio rinforzato previene perdite e cadute della maschera, supportato da una tecnologia di aerazione migliorata. Il materiale di realizzazione in siliconico anti-allergico previene qualsiasi rischio di allergia cutanea. La maschera comprende una garanzia soddisfatti o rimborsati entro i primi 90 giorni dall’acquisto. Non si evidenziano particolari difetti o svantaggi, come confermato anche dalla maggior parte delle recensioni pubblicate dagli acquirenti.

Unigear Maschera Subacquea, Maschera da Snorkeling per Adulti e Bambini
  • Design full-face per lo snorkeling: Offre la più ampia area di osservazione a 180 ° per lo snorkeling e vedrai più pesci e creature marine che mai. La...
  • Design anti-appannamento: Innovativo sistema di aerazione per fornire un flusso d'aria ottimizzato per eliminare l'atomizzazione, è possibile vedere un mondo...

Ulikey Set Snorkeling, Maschera da Immersione

Il modello Ulikey Set Snorkeling, Maschera da Immersione si trova attualmente in vendita all’interno dello store online Amazon ad un prezzo economico. Nella confezione si trova un set dedicato al boccaglio e alla lente con supporto per il setto nasale. La lenta vanta una funzione antideflagrante, una guarnizione in silicone in 3D, una Certificazione CE e SGS, per una pulizia della maschera semplice e veloce da eseguire.

La maschera si dimostra anti-appannamento per garantire una visione nitida in qualsiasi situazione, mentre le fibbie regolabili si adattano alle diverse circonferenze della nuca. Il prodotto comprende anche 2 pratici tappi per la sicurezza delle orecchie, per la congestione nasale. Questo modello non presenta difetti o svantaggi, come confermato anche dalla maggior parte delle recensioni presenti.

Offerta
Ulikey Set Snorkeling, Maschera da Immersione, Anti-Fog Maschera Snorkeling, Kit Snorkeling...
  • Alta Qualità: Il set da immersione per snorkel è realizzato con lenti in vetro temperato, la lente ha una funzione antideflagrante. Guarnizione 3D, nessuna...
  • Anti Appannamento: Questa maschera professionale per lo snorkeling presenta un singolo strato di lente in vetro temperato progettato. Anti-appannamento HD, che...

NOTENS per Immersioni Maschera

Il modello NOTENS per Immersioni Maschera si trova attualmente in vendita all’interno dello store online Amazon al prezzo di 15,99 euro. Questa versione si dimostra anti-appannamento e integra all’interno anche una funzione anti-nebbia in condizioni di fondali a scarsa visibilità. La cinghia in silicone si adatta al fissaggio della maschera dietro la nuca, realizzata interamente in materiali anti-allergici. La maschera offre inoltre una resistenza agli urti e alle cadute, integrando anche una fotocamera GoPro per riprendere tutti i momenti più importanti dell’immersione. La maggior parte delle recensioni pubblicate dagli acquirenti non evidenzia difetti o svantaggi particolari. La maschera per respirare sott’acqua Notens si adatta a qualsiasi lavoro subacqueo.

NOTENS per Immersioni Maschera, Maschera per Immersioni Anti Fog Maschera per Immersioni Nuoto...
  • Antinebbia ha funzione: unterwassertauc hgaengen, è possibile mantenere il naso e attraverso il naso contro la pressione auszuatmen, in modo che ora senza...
  • Silicone Rock e – Cinghia della qualità silicone liquido, non tossico, non resistente alla corrosione di acqua salata, sostanze tossiche, morbida e comoda...

ZENEZ Maschera Subacquea 180 ° Vista panoramica, Pieno facciale Design

Il modello ZENEZ Maschera Subacquea 180 ° Vista panoramica, Pieno facciale Design si trova attualmente in vendita all’interno dello store online Amazon al prezzo di 20,99 euro. Questa versione comprende anche due valvole in entrambi i lati del boccaglio, utilizzabili per ridurre il raffreddamento dell’aria e migliorarne la qualità rispetto ad altri modelli.

La maschera comprende rifiniture in silicone anti-allergico più ampie, per una maggiore comodità durante l’utilizzo. La lente è realizzata in policarbonato resistente, anti-appannamento per garantire la nitidezza sulla visuale del paesaggio subacqueo. 3 canali di flusso d’aria, una sfera fissata nella parte superiore del tubo per sigillare la valvola dell’aria. Il cinturino per il fissaggio della maschera subacquea è composto da una fibbia resistente e flessibile, facilmente sganciabile in caso di pericolo.

Prima dell’acquisto è importante valutare le dimensioni della distanza dal ponte del naso al mento, diversa a seconda dei singoli casi. Anche per questa versione non si evidenziano particolari difetti o svantaggi, come conferma la maggior parte delle recensioni pubblicate dagli acquirenti.

ZENEZ Maschera Subacquea 180 ° Vista panoramica, Pieno facciale Design,Anti-Appannamento Anti...
  • 【SNORKEL AGGIORNATO】 Aggiunte 2 valvole su entrambi i lati del boccaglio per RIDURRE IL RAFFREDDAMENTO DELL'ARIA VECCHIA e migliorare la qualità dell'aria...
  • 【MODELLO MASCHERA MIGLIORATA】 Gonna interna in morbido silicone con ampia superficie di appoggio e protezione per l'intero viso. Lente in robusto...

Quale maschera per respirare sott’acqua scegliere per iniziare

Chi si ritrova alle prime esperienze può optare per l’acquisto di una maschera per respirare sott’acqua semplice e veloce da utilizzare, a basso costo sul mercato. Le maschere integrali, a riparo del viso a 360 gradi, si dimostrano spesso le più indicate per chi si avvicina per la prima volta al mondo delle immersioni. Tuttavia, anche in questo caso, si deve prestare particolare attenzione ad alcuni particolari ad esempio dove riporre la maschera al momento dell’inutilizzo.

Grazie ad una maschera subacquea in grado di proteggere l’intera superficie del viso è possibile spingersi verso il fondale in completa libertà. Al momento dell’inutilizzo è indispensabile valutare con attenzione le superfici dove riporre la maschera, poiché il vetro potrebbe andare incontro a danneggiamenti, graffi e usure. Anche il fondale stesso può rappresentare un pericolo per la conservazione dei materiali di realizzazione. In presenza di un fondale ad alta concentrazione di sassi è importante mantenere una distanza di sicurezza, evitando spiacevoli inconvenienti.

Dopo ogni utilizzo è inoltre fondamentale provvedere alla pulizia della maschera per respirare sott’acqua, risciacquandola in acqua corrente, per conservarla all’interno della custodia apposita. I principianti devono prestare attenzione anche alla scelta delle misure per la maschera subacquea. Le misure S/M si adattano principalmente ai visi femminili più sottili, oppure ai bambini. Le misure M/L si adattano nella maggior parte dei casi ai visi maschili adulti. Per scegliere la misura corretta è essenziale tenere a mente le distanze tra il mento e gli occhi:

  • distanza inferiore a 12 cm (4.7’’): in questo caso la misura corretta è la S/M
  •  distanza superiore a 12 cm (4.7’’): in questo caso la misura più indicata è rappresentata da M/L

Come collegare l’Action Camera alla maschera per respirare sott’acqua

In moltissimi modelli di maschere per respirare sott’acqua è possibile collegare la propria action camera per riprendere tutti i momenti salienti dell’immersione. In questo caso l’action camera deve essere agganciata saldamente alla maschera subacquea, su modelli predefiniti compatibili con le dimensioni della videocamera. Per installare l’action camera è necessario munirsi di un gancio apposito, acquistabile presso qualsiasi negozio sportivo specializzato, o store digitali come Amazon.

Insieme agli attacchi basici per l’action camera si trovano anche le viti e i bulloni indispensabili al fissaggio del dispositivo, fondamentali per garantire la corretta stabilità durante le immersioni e il passaggio delle onde. Gli attacchi per l’action camera sono realizzati per impedire qualsiasi rischio di danneggiamento durante l’immersione e le riprese, fatta eccezione per gli eventi accidentali per i quali schermo e struttura dell’action camera potrebbero risultare compromessi.

Come si utilizza una maschera per respirare sott’acqua e consigli utili

Una volta identificato il modello di maschera subacquea che meglio si adatta alle proprie esigenze non resta che verificare la comodità e l’aderenza facciale. Il modo migliore per farlo è quello di rivolgersi ai negozi fisici presenti sul territorio, specializzati in prodotti sportivi. In questo caso è possibile testare con mano la maschera per respirare sott’acqua prima di procedere al suo acquisto finale.

Optando per gli acquisti attraverso gli store online si possono ottenere diversi sconti, a seconda delle promozioni attive, ma si rende necessario conoscere il prodotto analizzato nel dettaglio, compresa la marca di fabbricazione. La maschera per respirare sott’acqua si presenta pronta per essere indossata sul viso, fissando il tutto dietro alla nuca grazie alla presenza del cinturino in silicone anti-allergico. In alcuni modelli è possibile avvalersi anche della presenza di tappi per le orecchie e per la congestione nasale. In caso contrario si rende necessario acquistare le due componenti in sede separata.

Al momento dell’acquisto è fondamentale tenere conto anche delle misure facciali e della distanza tra il ponte del naso e quello del mento. La maggior parte dei rapporti qualità prezzo delle maschere per respirare sott’acqua si dimostra ottimale e adattabile a qualsiasi disponibilità economica. In caso di infiltrazioni di acqua all’interno della maschera le problematiche potrebbero comprendere diverse cause tra cui:

  • una misura errata della maschera stessa;
  • presenza di barba maschile (in grado di compromettere l’impermeabilità del dispositivo soprattutto se eccessivamente lunga);
  • la presenza di capelli sulla fronte (i quali devono essere portati all’indietro al momento dell’utilizzo della maschera per respirare sott’acqua);
  • possibili danneggiamenti della struttura e dei materiali della maschera.

Le maschere per respirare sott’acqua sono generalmente dotate di specifiche valvole per evitare appannamenti e infiltrazioni. La respirazione corretta sott’acqua comporta la necessità di provvedere all’apertura e alla chiusura delle valvole,  con conseguente ronzio dovuto al rumore prodotto da questi passaggi. Il ronzio si dimostra a tutti gli effetti una conseguenza normale priva di rischi per la salute uditiva. La respirazione può anche risultare bloccata da alcuni eventi esterni come il passaggio di un’onda, oppure la scorretta posizione della testa.

Se la testa rimane eccessivamente piegata in avanti, durante l’utilizzo della maschera per respirare sott’acqua, è possibile andare incontro ad un blocco della respirazione. In questi casi si tratta di un bloccaggio automatico presente su determinati modelli di maschere, progettato allo scopo di evitare ingressi accidentali di acqua all’interno della maschera stessa. Il sistema di sicurezza si appoggia all’utilizzo di un galleggiante che risale all’interno in caso di posizioni scorrette o passaggio di onde.

Il blocco della respirazione si protrae per pochi secondi senza rischi e pericoli per la salute dell’utilizzatore della maschera, ma per prevenire tale rischio è possibile soffiare all’interno per ristabilirne il corretto funzionamento. Tale consiglio si rivela utile anche in caso di risalite per riemergere in superficie. Anche il boccaglio della maschera deve essere utilizzato correttamente. Un blocco nel fissaggio può significare la presenza di sabbia tra lo stesso e la maschera per respirare sott’acqua.

In questa eventualità forzare il fissaggio del boccaglio si rivela del tutto inutile. Si rende necessario provvedere alla pulizia dell’accessorio sotto acqua corrente, eliminando qualsiasi residuo di sabbia presente. Il boccaglio può essere sganciato servendosi della linguetta specifica posizionata sul fondo dell’accessorio. Quest’ultima deve essere tirata con forza per liberare il boccaglio e provvedere alla sua rimozione. L’utilizzo delle maschere per respirare sott’acqua si adatta principalmente alle immersioni in aree aperte, ed è quindi sconsigliato per gli allenamenti classici di nuoto.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento