Forno elettrico ventilato e statico da incasso: differenze e come scegliere il migliore

La scelta del forno elettrico di cui dotare la propria cucina si rivela spesso più difficile di quanto ci si immaginasse: se non si vuole rinunciare alla buona qualità dei cibi da mangiare, è importante scegliere con cura il miglior modello di forno che risponda alle nostre esigenze. Il forno elettrico ventilato e statico da incasso consentono la cottura di diversi alimenti, dimostrandosi particolarmente utile in ogni cucina. Spesso, però, l’offerta sul mercato è così nutrita che, anziché semplificare, ci complica la scelta. In quest’articolo troverai, quindi, alcune indicazioni che possono aiutarti nell’acquisto del forno elettrico che meglio rappresenta le tue esigenze e aspettative. 

Come scegliere il migliore forno elettrico ventilato e statico da incasso

Dove posizionare il forno elettrico ventilato e statico da incasso? Il forno elettrico è un tipo di forno che utilizza piastre riscaldanti, alimentate con la corrente, per la cottura degli alimenti. Si può tranquillamente identificarlo come l’erede del più tradizionale forno a gas; tuttavia, a differenza di quest’ultimo ha la peculiarità di poter essere disposto dove meglio ci è comodo. Non solo, quindi, sotto i fornelli, ma anche in una colonna o al posto di un armadietto. Il limite, però, sta nel non disporlo vicino a frigorifero e freezer: il rischio, infatti, sarebbe quello di interferire nel corretto funzionamento dei due elettrodomestici che andrebbero a rovinarsi reciprocamente.

Le due posizioni principali, comunque, rimangono sotto il fornello o in una colonna, simmetrica a quella frigorifera, a mezza altezza. Nel primo caso, è sicuramente più scomodo sia nel movimentare le teglie, in quanto ci impone di piegarci, che nel controllo della cottura, soprattutto nel caso in cui ci sia un’altra persona che, nel frattempo, si occupi della cottura a fornello. Un altro rischio è quello di essere più facilmente raggiungibile da bambini che, se un po’ abili, potrebbero anche riuscire ad aprirlo, esponendosi a rischi facilmente immaginabili.

Inoltre, nei mesi più caldi, potrebbe determinare un non indifferente innalzamento della temperatura che renderebbe insopportabile la sosta dinanzi ai fornelli per cucinare. Difetti che, di contro, non sussistono nel forno posto a metà colonna. Tuttavia, anche qui, bisogna evidenziare alcuni limiti: se il piano superiore e inferiore al forno non sono adeguatamente isolati, il surriscaldamento del forno potrebbe rovinare non solo gli alimenti riposti negli armadietti, quanto la struttura stessa della cucina. La scelta, quindi, va ponderata tenute conto le proprie condizioni e preferenze, nonché in relazione dei limiti di entrambe le soluzioni.

Forno elettrico: statico o ventilato?

Non tutti i forni elettrici sono uguali: in relazione al funzionamento del forno parliamo di forno statico o a termoventilazione. Il primo tipo è quello più tradizionale che prevede due resistenze poste agli opposti del forno che – a seconda delle esigenze di cottura – possono essere accese contemporaneamente oppure no (ad esempio, per la fase di doratura si accende solo la superiore); il secondo tipo, invece, prevede una forza di ventilazione che rende omogenea la diffusione del caldo in tutto il forno, garantendo un’ottima cottura anche di diverse pietanze senza interferenze e sovrapposizioni di sapori.

Accanto a questi, ci sono quelli multifunzionali, che aggiungono ulteriori funzionalità (come la cottura a microonde, ad esempio) all’interno del forno stesso. Il consiglio, per l’acquisto di un forno elettrico, è quello di investire qualcosa di più all’acquisto, ma di puntare su un modello di qualità: ad esempio, quello multifunzione costa sicuramente di più rispetto ad altri modelli, ma consente di risparmiare molto spazio in una cucina dalle dimensioni modeste. Analogamente, il forno ventilato permette la cottura simultanea di più piatti, ottimizzando i consumi elettrici.

I migliori forni elettrici ventilati e statici da incasso in vendita al miglior prezzo

Una regola uguale per tutti non esiste su come scegliere il forno, anche perché molto dipende dalla propria attitudine personale ai fornelli e alla cucina. Se si è inesperti, ma anche giovani e affascinati dal mondo culinario, allora potrebbe essere comodo acquistare una via di mezzo fra i modelli base e quelli ultra accessoriati, di modo da contare su un elettrodomestico di valore, quando miglioreremo le nostre capacità; viceversa, se si ha già un po’ di dimestichezza con la cucina e si conosce la propria scarsa predilezione per quest’attività, conviene acquistare un prodotto non troppo sofisticato che si rivelerebbe un inutile investimento.

A prescindere dalla propria passione per torte e arrosti, conviene sempre puntare su un elettrodomestico come il forno elettrico che abbia una buona classe energetica (almeno A): inizialmente, il costo d’acquisto sarà maggiore, ma nel tempo può essere facilmente ammortizzato con un deciso risparmio in bolletta; in quest’ottica, va sottolineata la maggior virtuosità energetica dei ventilati rispetto ai statici, per la miglior distribuzione del calore all’interno del forno.

Il mercato attuale mette a disposizione degli acquirenti un’ampia scelta a riguardo dei forni elettrici ventilati e statici da incasso, rendendo spesso difficoltosa una scrematura dei dispositivi migliori ad una fascia di prezzo conveniente rispetto ad un’altra. Per cercare di semplificare le cose abbiamo stilato una classifica delle migliori tipologie di forno ventilato e statico da incasso sulle quali concentrare l’attenzione.

Forni elettrici ventilati da incasso in vendita

Candy FCP602X Forno Elettrico da Incasso Ventilato con Grill

Il modello Candy FCP602X Forno Elettrico da Incasso Ventilato con Grill si trova in vendita al prezzo di 182,40 euro, presentando dimensioni del prodotto in 595 x 595 x 567 mm, dimensioni del vano per l’installazione 585 x 560 x 560 mm, un materiale di realizzazione della porta in acciaio inossidabile e vetro, integrando una Classe di efficienza energetica A +. Il forno integra pannelli autopulenti, un peso complessivo di 32 kg, sotto 1 cm in più rispetto all’incasso standard e l’eventualità di dover modificare il vano di collocazione, senza evidenziare altri difetti o svantaggi rilevanti.

FCP52X Serie Pop Evo – Forno Multifunzione

Il modello FCP52X Serie Pop Evo – Forno Multifunzione si trova in vendita al prezzo di 162,80 euro oltre 19,90 euro di spese di spedizione, dimostrandosi una delle scelte più idonee sul mercato attuale, supportando una capacità di 65 litri, un colore acciaio inox, una potenza di  2100 Watt, una multifunzione ventilata e grill, 2 griglie semplici da pulire, possibilità di essere installato senza alcun problema anche da una sola persona, dimostrandosi particolarmente silenzioso senza evidenziare difetti o svantaggi rilevanti.

Forni elettrici statici da incasso in vendita

Candy FCS 100 X Forno elettrico

Il modello Candy FCS 100 X Forno elettrico si trova in vendita al prezzo di 150,69 euro, presentando una Classe Energetica A, una capacità in litri totali di 71 l, una colorazione in acciaio inox, una garanzia made in Italy, un sistema di cottura statico. Il forno si sviluppa nelle dimensioni complessive di 54,5 x 59,5 x 59,5 cm, per 23 kg di peso, facilmente installabile anche da una persona singola, impiegando un lasso di tempo limitato per raggiungere la temperatura ideale impostata, senza evidenziare difetti o svantaggi rilevanti.

Candy FCS 502 N Forno elettrico 

Il modello Candy FCS 502 N Forno elettrico si trova in vendita al prezzo di 134,87 euro oltre 32,50 euro di spese di spedizione, presentandosi uno dei modelli maggiormente apprezzati sul mercato odierno, disponibile in una colorazione nera adatta a qualsiasi tipologia di arredamento interno. Il forno comprende una Classe Energetica A, un sistema di cottura statico e grill, 65 litri di capacità interna, una garanzia made in Italy, 28 kg di peso idonei anche per l’installazione del prodotto da parte di una persona singola, dimensioni totali di 59,5 x 56,7 x 59,5 cm. Il grill sostituisce il classico girarrosto, comprendendo all’interno della confezione 2 griglie e 1 leccarda, senza evidenziare difetti o svantaggi rilevanti.

Come si utilizzano i forni elettrici ventilati e statici da incasso e consigli utili

Quali funzioni si possono impostare per l’utilizzo del forno elettrico? Una prima funzione, comune a tutti i modelli, è l’impostazione della temperatura tramite una manopola di controllo (termostato) che va dai 50°C ai 250°C. Oltre alla tradizionale manopola, ci sono controlli più precisi grazie alla tecnologia digitale e agli schermi touch. Tuttavia, in questo caso, occorre valutare bene se conviene acquistare un pannello di controllo hi-tech: a fronte di una precisione estrema (è davvero indispensabile?), potrebbe rivelarsi più fragile e di difficile manutenzione in un ambiente dove è molto frequente toccare gli accessori e le strutture con mani sporche, unte e impolverate di farina.

Un’altra funzione particolarmente utile è il grill: la serpentina nella parte superiore del forno si scalda, raggiungendo elevate temperature. Risulta perfetta per la doratura di dolci e per la gratinatura degli alimenti. È disponibile in molti modelli, anche non molto sofisticati. Accanto a queste tradizionali funzioni, se ne possono aggiungere di ulteriori e facoltative:

  • funzione memory: per memorizzare i programmi di cottura più utilizzati;
  • cottura programmata: per impostare accensione, spegnimento e temperature a un determinato orario;
  • controllo a distanza: la regolazione delle varie funzioni avviene tramite internet o il telefono, ovunque ci si trovi.

Quanto alla gamma di accessori (teglie monoblocco, teglie a griglie, supporto per cottura del pollo intero), dipende dalla dotazione del singolo elettrodomestico e si rivelano utili per  rendere ottimale la preparazione degli alimenti. Il funzionamento del forno elettrico ventilato e statico da incasso dipenderà dalla preparazione dei vari alimenti, servendosi delle manopole di regolazione della temperatura e del timer. I primi utilizzi potranno vantare la semplificazione data dal manuale tecnico di istruzione presente nella confezione di acquisto del prodotto.

Lascia un commento