Stufa a legna: vantaggi, svantaggi e come scegliere la migliore

La stufa a legna rappresenta un investimento molto importante nell’economia domestica e, per questo, prima di acquistarne una è bene conoscere pregi e difetti, requisiti e caratteristiche che devono possedere sia l’ambiente dove verrà installata che la stufa stessa. La stufa a legna rappresenta l’evoluzione del tradizionale caminetto con cui in passato si sollevano scaldare i locali domestici; il combustibile utilizzato è, ovviamente, la legna e oggi l’offerta sul mercato è molto ampia per garantire la soddisfazione del cliente sia per le funzionalità, ma anche per il livello estetico. All’interno del mercato odierno si trovano diverse proposte e modelli disponibili in grado di soddisfare qualsiasi disponibilità economica. 

Come scegliere le migliori stufe a legna  

Come e dove può essere installata una stufa a legna? La stufa a legna può essere impiegata come ausiliaria rispetto ai tradizionali sistemi di riscaldamento (termosifoni e pompe di calore) oppure in totale indipendenza, rivestendo l’esclusiva modalità di riscaldamento.Vediamo alcune condizioni che sono, in ogni caso, indispensabili per un buon funzionamento della stufa:

  • Collegamento con l’esterno: la stufa dovrà essere collegata a una canna fumaria preesistente da cui far uscire i fumi prodotti dalla combustione. È, pertanto, possibile installarla anche in un appartamento condominiale; mentre, nelle case indipendenti, potrà essere collegata al camino. La possibilità di allacciare la stufa alla canna preesistente rappresenta un grosso vantaggio sia perché non comporta ulteriori costi di lavori murari, sia perché non allunga eccessivamente i tempi di posa e installazione;
  • Collocazione della stufa: per garantire un ottimale riscaldamento, la stufa deve essere posta al centro della stanza, di modo da diffondere omogeneamente il calore in tutto il locale ed evitare l’inutile surriscaldamento dei rivestimenti; qualora abitiate in un’abitazione con più piani, la stufa deve essere installata al primo piano: in questo modo, il calore si propagherà in maniera naturale verso gli altri piani dello stabile. Solo una corretta collocazione della stufa permette di ridurre i consumi energetici;
  • Pavimenti in moquette e in parquet: se la pavimentazione del locale è in uno di questi materiali, si dovrà mettere in conto l’acquisto anche di un piano di rialzo che isoli la stufa dal pavimento e non ne rovini la superficie.

La stufa a legna: quali caratteristiche possiede?

La stufa a legna è un metodo di riscaldamento ecologico (emette minori emissioni di co2 rispetto ai sistemi tradizionali) e anche economico (essendo la legna un combustibile a buon mercato, secondo solo al pellet). Per sfruttare al massimo queste caratteristiche, vediamo quali caratteristiche dobbiamo valutare in fase di acquisto:

  • Dimensioni della stufa a legno:  acquistare una stufa sproporzionata rispetto all’ambiente da scaldare non può che tradursi in un cattivo investimento; per questo, occorre acquistare una stufa che non sia né troppo grande (consumerebbe troppa legna per niente, sovra riscaldando l’ambiente) né troppo piccola (il suo sforzo termico sarebbe vanificato);
  • Materiali con cui è realizzato il focolare: i materiali principali impiegati sono la ghisa e il materiale refrattario, eccellenti conduttori termici;
  • Estetica: le stufe a legna sono generalmente anche esteticamente molto appaganti. I modelli sono numerosi e si sposano bene sia in un contesto giovane e moderno, che in uno più classico e tradizionalista, il modello va quindi scelto in funzione dell’ambiente in cui va destinato;
  • Materiali di rivestimento: i principali sono la maiolica che offre una varietà di linee e decori, più o meno appariscenti, ma comunque molto belli a vedersi ; la pietra ollare (o pietra saponaria) più sobria esteticamente, dai costi iniziali più elevati, ma dalle ottime proprietà di propagazione termica; ghisa, eccellente anch’essa nella propagazione, ma che sacrifica agli alti standard termici il design che è piuttosto semplice; completano il quadro dei possibili rivestimenti l’acciaio e il cotto, entrambi molto resistenti e con ottime caratteristiche di conduzione;
  • Stufe ventilate e bivalenti: in commercio esistono anche numerosi modelli che hanno un meccanismo che migliori la circolazione dell’aria calda (ventilate) che garantisce un miglior comfort negli ambienti; accanto a queste, ci sono le stufe che uniscono la tecnologia della stufa a pellet a quella della stufa a legna per garantire prestazioni che sfruttino i pregi dei due modelli.

Le migliori stufe a legna in vendita al miglior prezzo

Quali sono i vantaggi della stufa a legna? La stufa a legna è un mezzo di riscaldamento che eccelle per la sua sostenibilità (la legna è uno dei combustibili più ecologici disponibili sul mercato). Oltre a questo particolare vantaggio, la stufa a legna si distingue per:

  • Comodità: nella maggioranza dei modelli è possibile caricare la stufa solamente una volta al giorno per poi riscaldare l’ambiente in autonomia nelle 24 ore successive, nonché sfruttare anche il calore prodotto dalla brace;
  • Sicurezza: un moderno sistema di regolamentazione permette di accendere la stufa e scaldare gli ambienti anche in assenza di persone in casa: è, infatti, predisposto un sistema che regola l’intensità della fiamma in totale sicurezza, senza rischi di scintille non controllate ed eventuali incendi colposi. È altresì praticamente impossibile che tappeti, tendaggi e pavimenti si deteriorino o prendano fuoco a causa della combustione e anche chi avesse bambini in casa non deve temere per la loro incolumità in quanto la stufa è progettata per garantire la massima sicurezza.
  • Altre funzioni che possono essere integrate: è possibile abbinare alla stufa un sistema di riscaldamento dell’acqua calda, di modo da ottimizzare anche i costi dello scaldabagno ed eventualmente è anche possibile cucinare pietanze con la stufa a legna.
  • Anche l’occhio vuole la sua parte: naturalmente, il calore e lo spettacolo offerto dalla legna che arde è uno dei vantaggi senza costo che dovrebbero spingerci all’acquisto, a occhi chiusi.

Stufa a legna carbone acciaio Kir 9/12 Kw

Il modello Stufa a legna carbone acciaio Kir 9/12 Kw si trova in vendita ad un prezzo medio alto, presentando una potenza nominale di 9 Kw; una potenza massima di 12 Kw, dimensioni esterne di 46x38x75 cm, dimensioni del focolare di 37x30x35 cm, un’uscita fumi diametro 12 cm, una colorazione nera opaca. Questo modello integra una funzionalità a legna e carbone, conforme alle normative europee vigenti, realizzata in acciaio ad alto spessore, verniciata con prodotti specifici ad alta tenuta e resistenza contro il calore, un vetro ceramico in grado di resistere ad oltre 1000° C.

La stufa a legna presenta un pomello per il controllo dell’aria fissato al cassetto della cenere, integrando una camera di combustione costituita da una piastra base in materiale ghisa, facilmente removibile per le operazioni di pulizia, assicurando un rendimento energetico maggiore del 70%, 71 kg di peso complessivo presentando un unico neo a livello del tubo per il quale si rende necessario l’impiego di un adattatore.

Stufa a legna carbone acciaio Kir 9/12 Kw vetro ceramico piastra cottura
  • Potenza nominale 9Kw; Potenza massima 12 Kw
  • Dimensioni esterne cm. 46x38x75

STUFA A LEGNA PRITY MODELLO K1 KOS 13KW

Il modello STUFA A LEGNA PRITY MODELLO K1 KOS 13KW si trova in vendita sullo store digitale Amazon ad un prezzo promozionale, presentandosi in una colorazione nero opaca con un’ampia vista sul fuoco, vernice di alta qualità per resistere al calore, dimensioni tecniche di potenza nominale a 9 Kw, una potenza massima di 13 Kw, un rendimento al 78%, un diametro uscita fumi di 12 cm, uno spessore focolare in refrattario a 3 cm, dotata di un cassetto per la raccolta delle ceneri, un peso complessivo di 68 kg, certificata CE, riscaldando più di quanto riportato sulla scheda tecnica, senza evidenziare difetti o svantaggi rilevanti.

Stufa a Legna in Acciaio 7-10 KW Roma con Vetro Ceramico Ampia vista fuoco Portalegna [Classe di...
  • Il modello Roma rappresenta una stufa a legna e carbone prodotta in Europa e conforme alle normative vigenti. La struttura è realizzata in acciaio ad alto...
  • Il vetro ceramico è prodotto dalla Schott e resiste ad oltre 1000° C. Il controllo dell’aria primaria avviene attraverso il pomello posto sulla canna...

Prity FM, stufa con forno a legna

Il modello Prity FM, stufa con forno a legna si trova in vendita ad un prezzo medio alto, presentandosi in una colorazione nero opaca. Le caratteristiche tecniche comprendono dimensioni della stufa pari a 490 x 460 x 930 mm, dimensioni del focolare 410 x 380 x 320 mm, dimensioni del forno a 360 x 370 x 190 mm, una canna fumaria 130 mm, un peso complessivo di 97 kg. La stufa è progettata per il riscaldamento dei luoghi residenziali e pubblici, utilizzando combustibile solido, il tutto unito da un design elegante e confortevole.

La parte anteriore sfoggia un ampio vetroceramica, griglia in ghisa, porte per rifornimento, cassetto raccogli cenere, un rivestimento in mattoni, valvola per regolare il tiraggio della canna fumaria. La base della stufa a legna non presenta piedini di supporto, raggiungendo elevate temperature a pochi minuti dall’accensione, senza presentare difetti o svantaggi rilevanti.

Stufa a Legna Fornello 10 Kw Ghisa Top Log Burner Stufa a Legna Prity 1
  • Dimensioni di /wxdxh/ la stufa 750 x 450 x 800 mm Dimensioni del /wxdxh/ focolare 200 x 350 x 280 mm Dimensioni di /wxdxh/ al forno 350 x 380 x 200 mm
  • Potenza dallo spazio /kW/ 10 Canna fumaria presa diametro /mm/ 130 Peso /kg/ 76 Standard Marcatura CE, EN 13240

Come si utilizza la stufa a legna e consigli utili 

Quali sono i svantaggi delle stufe a legna più evidenti? L’acquisto di una stufa a legna richiede lo stoccaggio di grandi quantità di legna: pertanto, occorre avere a disposizione un ampio spazio dove mettere da parte la legna che servirà per il riscaldamento. Se non si ha a disposizione uno spazio idoneo, l’acquisto potrebbe rivelarsi inutile: moltissimi rivenditori praticano consistenti sconti sull’importo della legna, se acquistata in grandi quantità; beneficio che evidentemente sarà perso con l’acquisto di modeste quantità di legna.

Conclusioni e consigli per gli acquisti

La stufa a legna è un componente che dona alla casa e ai suoi abitanti un plus, sia in termini di comfort ambientale che in termini estetici. Acquistare una stufa a legna non è tuttavia un’operazione che ammette errori di valutazione, visto che si tratta di un investimento molto importante in una famiglia: il consiglio, pertanto, è quello di valutare con la massima attenzione tanto le caratteristiche tecniche, quanto quelle estetiche dei vari modelli di modo da scegliere quella che risponda sia al miglior rapporto qualità/prezzo che quella che meglio si armonizzi con lo stile della nostra casa.

Lascia un commento