Pneumatici estivi: come sceglierli e quali sono i 5 migliori

Anche quest’anno in TCS (Touring Club Svizzero) ha messo sotto esame diversi modelli di pneumatici estivi delle marche più famose, e, dopo attente valutazioni di sicurezza quali tenuta di strada su asciutto e bagnato, comfort, rumore e resistenza all’usura ha stilato la classifica dei migliori pneumatici estivi. La scelta dei pneumatici richiede una periodica sostituzione nel tempo a seconda della stagione e delle strade affrontate nel quotidiano. I pneumatici estivi si compongono di una mescola relativamente dura adatta alle esigenze della stagione, in grado di ammorbidirsi con l’incremento delle temperature resistendo anche al battistrada bagnato o asciutto evitando le usure.

Come scegliere i migliori Pneumatici estivi

A cosa servono i pneumatici estivi e quando si cambiano? I pneumatici costituiscono un elemento essenziale e fondamentale per mantenere in perfette condizioni e in buona salute la propria auto e soprattutto per garantire con una scelta oculata il massimo della sicurezza in qualsiasi situazione di guida. Di norma dobbiamo prestare estrema attenzione alla loro manutenzione e al loro sempre perfetto funzionamento, perché è necessario verificare periodicamente che la loro condizione sia ottimale, così da poter essere sicuri di non affidarsi a soluzioni non idonee e che possano facilmente compromettere la stabilità del veicolo, oltre che la nostra incolumità.

Su questo influiscono ovviamente le condizioni climatiche in cui guidiamo e, in teoria ogni volta che queste cambiano, dovremmo montare una tipologia di pneumatico diversa, a seconda delle caratteristiche specifiche richieste in ciascuna particolare circostanza. Ovviamente questo non è possibile, ma è consigliato comunque di cambiare gli pneumatici due volte all’anno, cioè in concomitanza dell’arrivo della brutta stagione (quindi verso ottobre – novembre) e in concomitanza dell’arrivo della bella stagione (verso aprile – maggio), per garantire un funzionamento perfetto al veicolo nel suo complesso.

Gli pneumatici estivi possono ovviamente essere utilizzati tutto l’anno se le condizioni del clima lo permettono, anche se ovviamente avranno prestazioni leggermente più scarse in condizioni di tempo instabile, quindi con pioggia o neve bisogna comunque prestare molta attenzione. Sono pneumatici ideali per la guida su asfalto asciutto: su questo tipo di asfalto permettono di avere ottimi risultati grazie all’elevata aderenza in questo tipo di condizioni.

Alla luce di tutte queste considerazioni veniamo alla questione centrale, ossia quali sono i migliori pneumatici da montare durante il periodo estivo. Naturalmente esistono svariate tipologie di pneumatici, a seconda del tipo di vettura (berlina, SUV, utilitaria, monovolume etc.) e della marca sulla quale andranno montati, ma anche della tipologia di utilizzo che si fa normalmente del veicolo e delle condizioni meteorologiche e dell’asfalto che andremo ad affrontare.

Pneumatici estivi: classifica dei migliori secondo TCS

Ecco i migliori pneumatici estivi secondo quanto emerge dalle valutazioni rilevate dal TCS (Touring Club Svizzero), leader riconosciuto in questo settore, i cui specialisti hanno testato il comportamento di alcuni dei principali pneumatici estivi messi alla prova su vari tipi di asfalto. Sono stati presi in considerazione i due formati più popolari 175/65 e 185/65, di cui sono state testate l’usura, la durata, la rumorosità e il consumo di carburante legato all’attrito.

Le valutazioni TCS prendono in considerazione le prestazioni degli pneumatici estivi su carreggiata asciutta, su carreggiata bagnata, il rumore generato dal contatto con l’asfalto, il consumo in rapporto all’attrito in condizioni normali di guida e l’usura del pneumatico, affidando a ciascun prodotto un voto complessivo espresso in percentuale (qui messo tra parentesi accanto al nome del modello di pneumatico), in base alla positività raggiunta nei test stessi, percentuale che riassume tutti i risultati ottenuti.

I migliori Pneumatici estivi in vendita al miglior prezzo

Una delle classifiche più aggiornate ha proposto la classifica delle  cinque tipologie di pneumatici estivi tra cui i migliori della categoria 175/65 R14 (con test fino a 190 km/h):

1) Continental ContiEcoContact 5 (voto globale 68%), ottimo su carreggiata asciutta;
2) Hankook Kinergy Eco K425 (voto globale 66%), ottimo su carreggiata bagnata e per rumore generato;
3) Pirelli Cinturato P1 Verde (voto globale 66%), buono in generale, un po’ debole per quanto riguarda il consumo di carburante;
4) Bridgestone Ecopia EP 150 (voto globale 64%), alla pari con il Continental per prestazioni su carreggiata asciutta, un po’ debole per consumo e usura;
5) Falken Sincera SN832 Ecorun (voto globale 64%), debole per quanto riguarda il rumore.

Pneumatici estivi – I migliori della categoria 195/65 R15

Nella categoria con dimensioni 195/65 (con test fino a 240 km/h), i migliori sono:

1) Goodyear EfficientGrip Performance (voto globale 68%), al top per prestazioni su asfalto bagnato, il peggiore per rumore;
2) Dunlop Sport BluResponse (voto globale 66%), buono per consumo e su asfalto asciutto;
3) Hankook Kinergy Eco K425 (voto globale 66%), il migliore sull’asciutto, un po’ rumoroso;
4) Fulda EcoControl HP (voto globale 64%), il migliore per l’usura, debole per rumore;
5) Nokian Line (voto globale 64%), ottimo sull’asciutto, decisamente rumoroso.

Tomket 129358-205/55/R16 91V – C/B/69dB – Pneumatici Estivi

Il modello Tomket 129358-205/55/R16 91V – C/B/69dB – Pneumatici Estivi si trova in vendita ad un prezzo economico e vantaggioso, tra i più venduti all’interno del mercato digitale, presentando una larghezza di sezione 205 mm, un rapporto di sezione a 55 mm, una tipologia di struttura Radial, un diametro cerchione a 16 pollici, un’indice di carico 91, un’indice di velocità V, un peso complessivo di 8.40 Kg, senza presentare difetti o svantaggi rilevanti adattandosi alle lunghe percorrenze.

Offerta
Tomket Sport - 205/55R16 91V - Pneumatico Estivo
  • Efficienza del carburante: c
  • Aderenza sul bagnato: b

Goodyear EfficientGrip Performance Compact 205/55 R16 91V PNEUMATICO AUTO ESTIVO

Il modello Goodyear EfficientGrip Performance Compact 205/55 R16 91V PNEUMATICO AUTO ESTIVO si trova in vendita ad un prezzo vantaggioso, studiato appositamente per una maggiore sicurezza e aderenza anche sul bagnato di Classe A, presentando un miglioramento a livello di tenuta e frenata per la massima sicurezza alla guida, andando a ridurre i consumi del carburante per una minore resistenza al rotolamento. I pneumatici integrano una larghezza sezione 205 mm, un rapporto di sezione 55, una tipologia di struttura Radial, un diametro cerchione 16 pollici, un’indice di carico 91 e un’indice di velocità V, recensito al secondo posto dopo i Primacy 3 di Michelin, senza evidenziare difetti o svantaggi rilevanti.

MICHELIN ENERGY SAVER+ * – 205/55/16 91V – A/B/70dB – Pneumatici Estivi

Il modello MICHELIN ENERGY SAVER+ * – 205/55/16 91V – A/B/70dB – Pneumatici Estivi si trova in vendita ad un prezzo medio, presentando un’ottima resistenza a grandi percorrenze e un risparmio sul carburante fino a 60 litri, una durata chilometrica dura in media 6.301 km, dimostrandosi uno dei prodotti più scelti dai consumatori all’interno degli store online, senza evidenziare difetti o svantaggi rilevanti.

Michelin Energy Saver - 205/55R16 91V - Pneumatico Estivo
  • Efficienza del carburante: C
  • Aderenza sul bagnato: A

Pirelli Cinturato P7 – 205/55/R16 91V – C/B/70 – Pneumatico Estivo

Il modello Pirelli Cinturato P7 – 205/55/R16 91V – C/B/70 – Pneumatico Estivo si trova in vendita ad un prezzo vantaggioso, dimostrando la massima compatibilità ambientale, asimmetrico con canali circonferenziali, assicurando il comfort necessario alla guida. Il pneumatico integra una classe di efficienza energetica UE-C, una classe di aderenza su bagnato UE-B, una classe di rumorosità esterna 2, una misurazione emissione rumorosità esterna di 70 dB, un rapporto di sezione 55, una tipologia di struttura Radial, un diametro cerchione 16 pollici, un’indice di carico 91 e un’indice di velocità V, senza evidenziare difetti o svantaggi rilevanti.

Pirelli Cinturato P7 - 205/55R16 91V - Pneumatico Estivo
  • Efficienza del carburante: C
  • Aderenza sul bagnato: B

Come si utilizzano i Pneumatici estivi e altri consigli

I pneumatici estivi assicurano l’aderenza necessaria sulla strada durante i periodi di massima temperatura, sotto un utilizzo generalmente rapportato al montaggio di un gommaio professionista. Questa tipologia di pneumatici non si adatta alle temperature più rigide, necessitando di un cambio al termine dell’estate al fine di poterne conservare la struttura.

Al di sotto dei 7 gradi i pneumatici estivi si dimostrano piuttosto fragili, apportando un consumo del carburante ridotto durante il loro utilizzo nella stagione più adatta. Il battistrada dei pneumatici estivi si presenta piuttosto semplici con tasselli massicci garantendo una maggiore superficie di contatto al manto stradale, compreso un maggior impatto positivo sulla frenata. Il pneumatico presenta inoltre un minor numero di scanalature, a differenza del modello invernale. L’unico svantaggio dato dai pneumatici estivi è rappresentato dalla necessità di una spesa doppia annua rispetto alle versioni ‘4 stagioni’, assicurando alla guida una tenuta indicata in caso di alte temperature, cercando di approfittare degli sconti presenti soprattutto sugli store online.

Lo stato del battistrada risulta fondamentale per evitare di incombere anche in sanzioni stradali da 85 a 338 euro a seconda delle condizioni durante una verifica ad un posto di blocco. I pneumatici estivi vengono spesso utilizzati nell’arco dell’anno senza essere sostituiti nel corso della stagione più fredda, rischiando di deteriorarsi sotto temperature inferiori ai 7 gradi citate in precedenza. Dal 15 aprile gli automobilisti hanno un mese di tempo, fino al 15 maggio, per provvedere al cambio delle gomme invernali con pneumatici adatti all’arrivo del caldo senza rischiare una multa salata.

I pneumatici estivi non possono essere quindi utilizzati tutto l’anno come accade invece per la versione ‘4 stagioni’, diffidando da chiunque asserisca il contrario. Lo stato del battistrada dovrà essere visionato periodicamente al fine di poter intervenire con prontezza nell’eventualità di usure o danneggiamenti. Un cambio gomme tramite negozio specializzato può arrivare a comprendere fasce di costo relativamente alte fino a 300 euro, optando in alternativa per un acquisto privato degli pneumatici estivi, pagando la sola sostituzione.

I rivenditori di pneumatici maggiormente affidabili dovranno presentare test sulla qualità a risultati ottimali, diffidando dall’acquisto di gomme usate in stato non eccellente. L’affidabilità delle gomme usate dipende direttamente dal grado di consumo, dimostrandosi una buona scelta soltanto in presenza di un numero basso di chilometri effettivi percorsi dal precedente proprietario. Diverse offerte consentono un acquisto di pneumatici nuovi senza dimostrarsi eccessivamente dispendioso a seconda del modello della propria vettura e delle condizioni stabilite sul libretto di circolazione.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento