Migliori lettiere per gatti: come sceglierle? Caratteristiche e prezzi

Se possiedi un gatto o hai intenzione di prenderne uno, saprai sicuramente che è necessario acquistare una lettiera per i bisogni quotidiani del felino. Ciò che può andare bene per un gatto non è detto che possa andare bene per un altro gatto, poiché la scelta varia in funzione delle preferenze dell’animale e delle particolari esigenze personali.

Quando ci si appresta ad acquistare una nuova lettiera, nei supermercati e nei negozi di animali, è possibile trovare sabbie di vario tipo: minerali in bentonite, di silicio e vegetali, realizzate ad esempio dagli scarti del mais, con la carta o con i pellet. Scopriamo insieme quali secondo le recensioni degli utenti, possono essere considerate le migliori lettiere per gatti acquistabili sullo store di Amazon, a un prezzo molto conveniente.

Caratteristiche della lettiere: guida all’acquisto

Il primo fattore su cui soffermarsi al momento dell’acquisto di una lettiera, senza dubbio è la grandezza. Per scegliere la tipologia più adatta alle esigenze del proprio amico a quattro zampe è necessario tenere in considerazione due fattori: l’età del gatto e lo spazio a disposizione in casa. Il primo fattore ha la massima priorità, perché se per un cucciolo può andare bene una lettiera piccola, per un gatto adulto può essere necessario dovere scegliere una lettiera in cui il micio possa entrare e sedersi comodamente.

Per essere sicuri, è consigliabile scegliere una lettiera che sia lunga almeno il doppio del gatto. Lo spazio di cui si dispone in casa è importante, ma è secondario al benessere dell’animale. Anche l’altezza delle pareti deve essere conforme con l’età e la salute del gatto. Un animale giovane e in forma, può scavalcare più facilmente una lettiera con bordi alti, contrariamente, un cucciolo o un animale anziano può avere difficoltà nei movimenti e necessitare di una lettiera con un accesso che sia più comodo.

Se si possiedono più gatti è bene scegliere una lettiera che sia abbastanza grande da potere essere utilizzata da tutti. Difficilmente un gatto fa bisogni laddove ha già provveduto un altro gatto. La regola sembra essere quella di mettere una lettiera per ogni gatto più una, in quanto alcuni felini preferiscono avere due posti dove fare feci e urina.

Discorso diverso per la scelta di una lettiera aperta o chiusa, poiché entra in gioco la preferenza del gatto. La lettiera aperta sembra essere più facile da pulire ma poco adatta a gatti maldestri o che tendono a spargere la sabbietta fuori. In quel caso, meglio scegliere una lettiera chiusa e ben nascosta, considerando che proprio perché chiusa trattiene al suo interno gli odori e per questo, necessita di una pulizia più frequenza.

Quale sabbia scegliere?

Il requisito principale per la scelta della sabbia è che questa sia di qualità e che abbia una buona capacità agglomerante, in modo che sia più facile da pulire. In genere, si divide la sabbia in grana fine oppure grossa: la prima indicata soprattutto per i cuccioli, che riescono a scavare con più facilità; la seconda invece, è spesso preferita da gatti che amano avere qualcosa di più consistente sotto le zampe, che può avere anche una maggiore capacità assorbente.

Lo strato di sabbia da inserire all’interno della lettiera solitamente è alto almeno 5 centimetri, in modo che i gatti possano utilizzarla con facilità. Uno strato troppo sottile non permetterebbe di scavare come si deve. Scopriamo quali sono le principali sabbie con cui potere riempire la lettiera del gatto:

  • minerale in betonite: la più diffusa, ideale perché sembra essere molto agglomerante. I granuli di cui è composta si sciolgono con i liquidi e si agglomerano in palline, facilitando la pulizia mediante l’apposita palettina. Con questa tipologia di lettiera lo spreco della sabbia sembra essere ridotto proprio perché basta eliminare la parte sporca;
  • in silicio: un’alternativa dal possibile elevato potere assorbente. I cristalli di silicio sono simili al sale grosso, che diventano gialli quando si bagnano, quindi, facilmente riconoscibili per essere rimossi, al momento della pulizia della lettiera. Lo sporco, anche quando è finita la capacità assorbente, si deposita sul fondo della lettiera senza che possa disperdersi alcun odore. Quindi, anche se è necessario dovere sostituire totalmente la sabbietta per pulirla, si può fare meno frequentemente. Alcuni gatti possono non gradire i granuli sotto le zampe e trovarla molto scomoda, altri potrebbero anche essere allergici al silicio;
  • biodegradabile o vegetale: si tratta di lettiere ecologiche composte da materiali che sembrano essere altamente biocompatibili come scarti di mais, orzo, carta, pellet, legno, paglia, terriccio e segatura. Il primo vantaggio di questa tipologia sembra essere quello di potere essere smaltite con più facilità sia nel wc o nei rifiuti compostabili, riducendo notevolmente l’impatto ambientale. Inoltre, sembrano essere molto morbide e gradevoli per i gatti che possono scavare senza particolari difficoltà. Le lettiere vegetali possiedono un buon potere assorbente e possono trattenere gli odori. L’unico svantaggio sembra essere quello che essendo vegetali necessitano di una sostituzione frequente perché si sporcano più velocemente;
  • in argilla: con un possibile maggiore potere assorbente e una migliore capacità di trattenere gli odori. Lo svantaggio di questa tipologia è la mancata capacità agglomerante. Di fatti, una volta finita la proprietà assorbente rimane l’urina sul fondo della lettiera che deve essere svuotata;
  • autopulente: dotata di una speciale griglia e di un sistema di rotazione che consente di separare i grumi da eliminare dalla parte da utilizzare. Nella lettiera autopulente sarà necessario versare una sabbietta agglomerante.

Migliori lettiere per gatti

Lettiera Sanicat

Si tratta di una lettiera agglomerante, in betonite naturale al profumo di vaniglia e mandarino. Si presenta in sacchi da 8 litri disponibile anche privo di profumazione, per quei gatti che non sono amanti delle profumazioni artificiali. La lettiera è una base perfetta per garantire le massime condizioni igieniche per il gatto e l’ambiente circostante.

Questa sabbia legante, dalle proprietà agglomeranti sembra essere in grado di trattenere la fuoriuscita di cattivi odori grazie all’aiuto dell’ossigeno e può assorbire i liquidi in modo affidabile. I pezzi sporchi possono essere rimossi con l’aiuto di una paletta. I granuli morbidi sembrano essere apprezzati dalla maggior parte dei gatti, in quanto non aderiscono ai cuscinetti.

Il prodotto è disponibile per l’acquisto sullo store di Amazon a un prezzo molto conveniente, dove è possibile anche consultare le tante recensioni positive rilasciate dagli utenti che hanno effettuato l’acquisto, rimanendone soddisfatti. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

Sanicat Clumping, Lettiera agglomerante per gatti, con Fragranza Vaniglia e Mandarino, 8 L
  • La bentonite fornisce eccellenti proprietà agglomeranti
  • La prima lettiera agglomerante per gatti con due fragranze

Professional Pets Lettiera Bentonix

Si tratta di una sabbia per lettiera, disponibile in confezioni da 5 kg alla profumazione di lavanda. Ogni confezione acquistabile sullo store di Amazon, a un prezzo molto conveniente, sembra essere sicura e protetta durante il trasporto da eventuali urti. L’azienda produttrice offre una possibilità di reso entro 30 giorni dalla consegna dell’articolo.

La sabbia in betonite bianca agglomerante a grana fine, senza polvere, sembra avere un’elevata capacità assorbente come si evince dalle tante recensioni positive, rilasciate dagli utenti sullo store di Amazon. La betonite, infatti, è un minerale argilloso, 100% naturale privo di trattamenti chimici, che può assorbire velocemente i liquidi senza cattivi odori. Questa sabbia sembra essere in grado di assorbire istantaneamente l’urina del gatto trattenendo gli odori e rilasciando una delicata profumazione alla lavanda.

L’elevata qualità del prodotto a grana fine, oltre a permettere un possibile rapido assorbimento e la formazione di una palla compatta dalla dimensioni ridotte e facilmente rimovibile, ne può ridurre notevolmente gli sprechi. L’azienda produttrice raccomanda di lavare bene la vaschetta che una volta asciutta può essere riempita svuotando completamente il sacco di sabbia.

Lo strato di prodotto deve avere un’altezza di circa 5/6 centimetri. Quotidianamente possono essere rimossi i grumi che si sono formati e gli escrementi solidi del gatto con una paletta, avendo cura di rimescolare la lettiera. Viene consigliato anche di reintegrare la sabbia asportata con frequenza, per mantenere il livello costante.

Professional Pets Lettiera Bentonix Lavanda kg. 5
  • Professional Pets
  • Prodotto per Animali

Prezzo

Il costo di queste lettiere varia in funzione delle tipologie di cui abbiamo parlato e del peso del sacco. In linea di massima di possono trovare in commercio, nei negozi di animali oppure online prezzi che non superano i 20 euro e numerose offerte.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento