Tenda da campeggio: materiali, tipologie e scelta della migliore

Cosa bisogna fare per scegliere la tenda da campeggio giusta per sentirsi a proprio agio durante una vacanza? Quali parametri bisogna valutare per selezionare i materiali più adeguati? Ve lo spiego in questa guida.

Innanzitutto, il primo punto da considerare per la scelta di una tenda da campeggio riguarda i suoi standard di sicurezza. Questi vengono dettati dalla IFAI, l’associazione che si occupa delle fabbriche industriali, che verifica la qualità dei teli attraverso il test CPAI-84, che controlla le loro effettive capacità ignifughe. Un altro fattore che senza ombra di dubbio può influenzare la scelta riguarda il numero effettivo di posti a disposizione. Vi consigliamo di acquisire un modello di tenda con una capienza superiore a quella dichiarata, dato che lo spazio eccedente può fungere da ripostiglio e contenere una serie di oggetti che altrimenti sarebbero posti all’infuori del telo. Inoltre, la capienza può essere inferiore a quella che ci si aspetta, ed è quindi meglio avere un po’ di spazio in più.

Un altro sistema per scegliere la tenda consiste nella tipologia. Sul mercato sono attualmente messi in vendita quattro modelli principali di tenda, che adesso vi andiamo a descrivere brevemente. Il primo è la tenda a igloo, che assume questo nome dalla forma simile a quella delle capanne degli eschimesi, garantisce uno spazio elevato nella parte posteriore e non ruba molto tempo nelle operazioni di montaggio. La tenda canadese è la classica tela da campeggio ed è caratterizzato da dimensioni piuttosto contenute e da una copertura con due spioventi abbastanza evidenti. La tenda a tunnel è l’ideale per chi risiede un campeggio con condizioni meteorologiche variabili, essendo molto resistente e offrendo un altro grado di sicurezza; è molto facile da montare e garantisce un alto grado di comfort per le grandi dimensioni interne. La tenda a casetta è nata appositamente per le famiglie e il suo aspetto ricorda quello di una comune casa; si tratta di una tenda un po’ difficile da montare ed è l’ideale per chi vuole stare in un campeggio per un periodo un po’ più ampio.

Le tende a campeggio possono essere suddivise anche in base alla loro costituzione, se sono fatte in monotelo o a doppio telo. Le prime sono state confezionate con un solo involucro all’esterno e sono facili da trasportare, anche se non garantiscono il massimo della protezione dagli agenti esterni; le seconde sono doppiamente protette e sono più adatte per i climi piovosi. Prima di acquistare una tenda, bisogna anche verificarne il peso e trovare quella più adatta per uno spostamento rapido o per un alloggio più duraturo.

L’ultimo criterio per selezionare la tenda giusta riguarda i materiali dai quali è costituita. Lo scopo principale deve essere quello di garantire il massimo dell’impermeabilità e un’efficienza duratura. Di solito, i teli delle tende sono fatti in poliestere e da alcune sostanze impermeabili ed ignifughe. Per quanto riguarda i sostegni, la fibra di vetro e l’alluminio sono i materiali più diffusi e mantengono una certa semplicità nel trasporto. Il pavimento può essere fatto in nylon, i picchetti devono essere robusti, le cuciture devono essere fatte a nastro per evitare che l’acqua possa penetrare. La camera interna può essere fatta in nylon e in policotone.

Vuoi acquistare una tenda da campeggio? Consulta su internet le offerte di tende da campeggio dei negozi di articoli sportivi ed escursionismo, troverai di certo la migliore al miglior prezzo.

Sending
User Review
0 (0 votes)
Categorie Sport

Lascia un commento