Rulli bici: come scegliere i migliori, dove si acquistano e prezzi

Tutti gli amanti del ciclismo amatoriale e professionale devono conoscere a fondo non soltanto la propria bike, ma anche tutti gli accessori e le parti tecniche annesse. Le diverse tipologie di biciclette possono essere utilizzate per affrontare viaggi all’aria aperta e sentieri.

L’invenzione delle cyclette ha permesso agli appassionati, ma anche a chi desidera rimanere in forma, di continuare ad allenarsi anche in condizioni climatiche avverse senza spostarsi da casa. In alternativa alle cyclette anche la propria bike può essere trasformata in uno strumento di allenamento casalingo, ed è qui che entrano in gioco i rulli per bici.

I rulli per bici come le mountain bike possono essere adattati all’utilizzo domestico. Grazie al supporto di questi accessori la bicicletta diventa un mezzo multifunzionale adattabile a qualsiasi esigenza. A differenza della cyclette tradizionale un mountain bike consente di sfruttare al meglio le potenzialità d’allenamento anche senza percorrere una superficie stradale.

Il proprio mezzo di trasporto e allenamento può essere trasformato in una sede fissa grazie all’utilizzo dei rulli. Questi accessori trasformano una comune mountain bike in una cyclette fissa che può essere utilizzata comodamente dall’interno della propria abitazione. In campo allenamento indoor i rulli per biciclette rappresentano un accessorio irrinunciabile e si dimostrano uno dei dispositivi maggiormente ricercati sul mercato.

A seconda delle differenti esigenze e caratteristiche integrate sulla propria bike si può scegliere tra differenti tipologie di rulli. Le versioni di rulli professionali presentano un montaggio più scomodo e complicato rispetto ai rulli standard. Ecco perché, prima di addentrarsi tra i vari modelli, è importante conoscere a fondo il funzionamento e le rispettive caratteristiche di questi accessori. Prosegui la lettura dell’odierna guida per saperne di più!

Come scegliere i migliori rulli per la bici

Il mercato odierno mette a disposizione degli appassionati di bike diverse tipologie di rulli professionali e non, sotto differenti badget di costo. I rulli per bici trasformano la propria bicicletta da strada in una cyclette fissa ad utilizzo casalingo, senza la necessità di dover acquistare un secondo dispositivo per gli allenamenti in caso di pioggia e condizioni climatiche sfavorevoli.

Molti dei rulli moderni vantano un sistema ipertecnologico collegabili al computer oppure alla consolle dei videogame. Altre versioni di rulli permettono la misurazione del battito cardiaco durante l’attività fisica, dimostrandosi particolarmente funzionali per tenere sotto controllo la salute. Come anticipato nelle righe precedenti esistono diverse tipologie di rulli adattabili sulla propria bike. Tra le versioni principali si trovano:

  • Rulli tradizionali
  • Rulli direct drive
  • Rulli roller 

Tutte e tre le tipologie di rulli per bici si adattano all’allenamento casalingo, nonostante i vantaggi e gli svantaggi di ogni versione. I rulli tradizionali presentano un funzionamento standard adattabile agli allenamenti indoor grazie al supporto di un cavalletto sul quale fissare la bicicletta. La ruota della bike, in questo caso, viene fissata al rullo tramite l’applicazione di un freno. I rulli tradizionali ricreano le medesime caratteristiche del ciclismo da strada per un livello di intensità medio. Tra gli svantaggi più evidenti si trova tuttavia l’alta rumorosità creata dai rulli.

I rulli roller si attestano invece in un livello medio-professionale di qualità. I roller si basano su tre cilindri sui quali installare la bicicletta. In questo caso la bicicletta è libera dalla presenza del cavalletto e si dimostra piuttosto pieghevole e ideale nel ricreare una pedalata del tutto simile a quella reale. L’utilizzo dei roller comporta la necessità di mantenere sempre un equilibrio sulla bike, per uno sforzo fisico maggiore rispetto ai rulli tradizionali.

Tra gli svantaggi dei roller si trova proprio il livello di difficoltà iniziale e il rischio di cadere dalla bike. I rulli per bici più performanti e professionali sono i direct drive. Questa tipologia altamente professionale di rulli si dimostra silenziosa all’utilizzo ma per essere utilizzati occorre smontare la ruota posteriore della bike. I rulli direct drive sono più difficili da installare e anche più costosi a livello commerciale. Prima di spingersi nell’acquisto di un rullo per bici è quindi necessario valutarne l’utilizzo e il grado personale di preparazione fisica.

Oltre ai rulli per bici appena descritti esistono anche le versioni metalliche, i rulli smart e i rulli interattivi. Le versioni metalliche non presentano componenti tecniche da montare, mentre quelli interattivi si dimostrano più divertenti da utilizzare. I rulli smart presentano diversi sensori grazie ai quali monitorare la velocità e la potenza della pedalata.

I migliori rulli per bici in vendita al miglior prezzo

Come abbiamo già visto esistono molte tipologie di rulli per bici che possono essere installate sulla propria bike. Dai rulli professionali alle versioni standard è possibile attrezzare il proprio spazio casalingo in una vera e propria base per l’allenamento ciclistico potenziato rispetto alle cyclette. La scelta del miglior modello di rulli per bici si dimostra del tutto personale, ma a tal proposito abbiamo voluto realizzare una classifica delle versioni più vendute nei negozi fisici specializzati e store online.

Bkool Smart Pro 2 Home Trainer Rulli Allenamento + Simulatore Premium

Il modello Bkool Smart Pro 2 Home Trainer Rulli Allenamento + Simulatore Premium si trova attualmente in vendita sullo store online Amazon ad una fascia di costo elevata. L’alta fascia di costo si rifà ad un utilizzo professionale, integrando un sistema di ventilazione migliorato rispetto alle versioni precedenti. Le diverse griglie presenti sul dispositivo assicurano il corretto raffreddamento e la riduzione della rumorosità durante l’utilizzo. Il rullo per bici è disponibile in una colorazione gialla e nera, per un peso complessivo di 12 kg e un Wattaggio da 1200 watt di potenza. Il prodotto non presenta particolari difetti o svantaggi ed integra un sensore di cadenza incorporato, misurazione della pendenza a watt.

BKOOL Pro 2 Home Trainer Unisex adulto, Nero
  • Home Trainer connesso.
  • 1200 Watt 20% di pendenza massima per farvi crescere durante le giornate invernali e di estate piovose.

homcom Rullo per Bicicletta Portatile Allenamento Fitness da Casa

Il modello homcom Rullo per Bicicletta Portatile Allenamento Fitness da Casa si trova attualmente in vendita sullo store online Amazon al prezzo medio. Questa versione può essere regolata a seconda delle necessità e presenta dimensioni pari a 49 × 16 × 82-130 cm. Il rullo è disponibile in una colorazione nera, adattabile per le bike con misurazione delle ruote pari a 24″, 26 “, 28 “, 29 “, 700 c. I materiali di realizzazione comprendono 3 barre in lega d’alluminio, un telaio in acciaio e lega di alluminio leggero, 2 appoggi elevati. Homcom Rullo vanta un ottimo rapporto qualità prezzo e non presenta difetti strutturali o particolari svantaggi nell’utilizzo.

homcom Rullo per Bicicletta Portatile Allenamento Fitness da Casa Lunghezza Regolabile 49 × 16 ×...
  • MISURE CONSIGLIATE - Adatto per la maggior parte delle bici con ruote da 24", 26 ", 28 ", 29 ", 700c
  • LEGGERO E PORTATILE - Telaio in acciaoi e lega di alluminio leggero, rende facile il trasporto

Elite, Novo Force – Rullo per allenamento

Il modello Elite, Novo Force – Rullo per allenamento si trova attualmente in vendita sullo store online Amazon al prezzo promozionale piuttosto vantaggioso. Questa versione è disponibile in una colorazione rossa con inserti grigi, dotata di un sistema di bloccaggio fast fixing, per un’installazione della bicicletta semplice e rapida a 5 livelli di resistenza magnetica. Il rullo pesa complessivamente 9,86 Kg, per dimensioni totali pari a 59 x 22,4 x 58,8 cm. Il telaio è progettato per garantire alte performance durante l’utilizzo. Il rullo non presenta difetti o svantaggi rilevanti, come confermato anche dalla maggior parte delle recensioni pubblicate dagli acquirenti.

Elite, Novo Force - Rullo per allenamento
  • Modello 2016
  • Bloccaggio fast fixing: è possibile agganciare e sganciare la bicicletta con un sola rapida operazione

Fitfiu Fitness BI-T05 – Rullo per Allenamento Bicicletta

Il modello Fitfiu Fitness BI-T05 – Rullo per Allenamento Bicicletta è tra i più venduti in vendita sullo store Amazon al prezzo promozionale particolarmente vantaggioso sul mercato. Questa versione è disponibile nella colorazione grigio-rossa, di tipologia magnetica ideale per l’allenamento indoor da casa. La bike deve essere fissata al rullo in modo semplice, pratico e veloce, con una chiusura sicura e stabile. I materiali di realizzazione integrano un acciaio di alta qualità, basato su 6 differenti livelli di intensità, oltre al controllo remoto della resistenza. Il rullo è totalmente ripiegabile su se stesso per essere riposto in qualsiasi angolo della casa al momento dell’inutilizzo. Il supporto si adatta alle dimensioni delle ruote da ruote da 26″ a 27″. Il rullo per bike non presenta svantaggi o difetti rilevanti durante il funzionamento, come testimoniano le recensioni presenti sull’articolo.

Quali rulli scegliere per iniziare

Allenarsi sui rulli per bike può sembrare in apparenza un’operazione semplice priva di ostacoli In realtà, da quanto appreso fino a questo momento, i rulli per bici presentano diverse insidie e caratteristiche tecniche. E’ quindi impensabile optare per un primo acquisto altamente professionale se non si possiedono l’esperienza e la praticità necessarie. I rulli rappresentano l’alternativa migliore nei giorni di pioggia, ma anche per chi preferisce allenarsi all’interno della propria abitazione senza per questo rinunciare all’utilizzo della bicicletta in alternativa alla cyclette.

L’allenamento tramite rulli non può tuttavia andare a sostituire in modo completo quello su strada, ed è un particolare da tenere sempre bene a mente anche se si tratta delle prime esperienze. Dal punto di vista fisico e mentale l’allenamento in bike tramite rulli richiede uno sforzo e un impegno maggiore rispetto alla comune cyclette e ai percorsi esterni. Il tempo ideale per una seduta di allenamento non deve quindi superare un’ora, un’ora e mezza di intensità. Volendo aumentare la propria resistenza è dapprima necessario acquisire un’esperienza pregressa con i rulli per bici.

I principianti non devono quindi azzardare un acquisto affrettato. I rulli più performanti e professionali possono risultare difficili da gestire, soprattutto per chi si avvicina per la prima volta a questa particolare tipologia di allenamento ciclistico. E’ importante scegliere un modello di rullo a buon rapporto qualità prezzo, ma non eccessivamente professionale. Anche se la tentazione è quella di acquistare un unico prodotto, quindi professionale, sconsigliamo caldamente di cedere all’impulso.

I rulli per bici presentano differenti metodi di installazione e richiedono necessariamente un certo grado di esperienza acquisibile soltanto per gradi. Anche l’utilizzo della propria bicicletta gioca un ruolo decisivo e fondamentale. I rulli ad alte prestazioni richiedono maggiori flessibilità muscolari e doti di equilibrio per evitare spiacevoli incidenti e cadute. I rulli devono essere scelti sulla base della semplicità e sul sistema di regolazione, integrato da un comando a forma di manopola da fissare sul manubrio della bicicletta. Online si possono reperire diversi video tutorial e guide pratiche da seguire per provvedere ad un corretto fissaggio dei rulli alla ruota posteriore della bicicletta.

Come allenarsi sui rulli

La parte dell’allenamento sui rulli dipende essenzialmente dal grado di preparazione di ogni singolo acquirente. Una volta fissati i rulli è importante convalidarne la stabilità, al fine di prevenire qualsiasi rischio una volta che si trova in sella. L’allenamento sui rulli promuove un maggior consumo metabolico e una maggiore concentrazione psicologica. Dal punto di vista della resistenza psicofisica i rulli per bici consentono di sfidare e aumentare le proprie capacità, purché si eviti di sottoporre il proprio corpo ad uno sforzo eccessivo e poco salutare.

Chi sceglie di optare per un allenamento sui rulli pone come obiettivo la qualità delle sessioni, piuttosto che la quantità del tempo trascorso in sella. L’allenamento basico prevede specifici esercizi di salite, forza e resistenza, ma anche Interval Training necessari per il recupero. Grazie ai rulli si possono svolgere esercizi particolarmente difficoltosi o impossibili su strada, azzerando qualsiasi impedimento e rallentamento come i semafori e il traffico. La noia associata ai rulli, data dalla posizione statica della bicicletta, può essere raggirata a ritmo di musica, oppure grazie al supporto di immagini visive durante l’allenamento.

All’allenamento settimanale con i rulli possono essere alternate anche sessioni di pedalate su strada, andando a gestire i diversi carichi di lavoro in modo corretto e vario. Il modo migliore, durante la stagione invernale, è quello di optare per 2 giornate di allenamento con i rulli da bici alla settimana e 1 sessione su strada. Nella stagione estiva l’allenamento può essere ridotto ad 1 sessione alla settimana e 2 uscite su strada. Altrettanto importante è il riscaldamento iniziale e il defaticamento finale ai quali dedicare sempre 10/15 minuti di tempo per evitare strappi muscolari.

Anche optando per una versione di rulli da bici tra le più semplici da utilizzare questa tipologia di allenamento non si presenta affatto semplice, né alla portata di qualsiasi atleta. In ogni caso si deve sempre cercare di seguire uno schema adattabile a qualsiasi grado di preparazione atletica: ossia l’aumento graduale e progressivo del carico di lavoro. I carichi possono essere aumentati ogni 3 settimane di allenamento circa sui rulli. La temperatura interna gioca un altro ruolo fondamentale per le sessioni di allenamento con i rulli per bici.

In questo caso è preferibile scegliere una stanza fresca o maggiormente arieggiata e preoccuparsi di rimanere sempre idratati in fase di allenamento. In caso di alte temperature si può ricorrere al supporto di un ventilatore. Per la gestione e la diversificazioni delle varie sessioni di allenamento si può ricorrere anche alle diverse applicazioni gratuite scaricabili per i dispositivi fissi e mobile.

Come si utilizzano i rulli per bici e consigli utili

I rulli per bici offrono la possibilità agli amanti del ciclismo e dell’allenamento indoor di potersi allenare comodamente da casa rinunciando al costo di una cyclette tradizionale. A seconda delle diverse tipologie di rulli acquistabili è necessario seguire le indicazioni riportate sul manuale di istruzioni per provvedere al montaggio di ogni parte tecnica.

Nella maggior parte dei casi i rulli si dimostrano facili da montare. Le uniche difficoltà possono essere riscontrate nel fissaggio della ruota posteriore della bicicletta e nell’eventualità di provvedere alla sua rimozione. I rulli per bici professionali richiedono un’esperienza di allenamento maggiore a causa del rischio di cadute. Per utilizzare i rulli professionali è necessario mantenere l’equilibrio sulla bike, mentre i rulli tradizionali si adattano maggiormente all’utilizzo degli acquirenti principianti.

Al momento dell’acquisto bisogna valutare una serie di fattori tra cui: il grado di allenamento personale, la tipologia personale di rullo e quella della bike utilizzata. I rulli per bici possono essere acquistati presso i negozi fisici presenti sul territorio, specializzati in accessori per ciclismo amatoriale e professionale. Optando per gli store online è invece possibile approfittare delle diverse promozioni periodiche attive, come quelle presenti su Amazon.

I rulli per bike vengono utilizzati anche all’interno delle palestre in attività come lo spinning, in modo del tutto simile all’esperienza ricreata da casa. I rulli devono sempre essere fissati con cura, senza fretta e soprattutto con delicatezza. Posizionando i rulli in modo approssimativo si rischia di andare a rovinare il telaio della bicicletta, il quale potrebbe anche rompersi sotto la pressione di una forza eccessiva. Ponderare decisione e delicatezza al tempo stesso si rivela quindi necessario nel rispetto della struttura della bike e dei materiali di realizzazione degli stessi rulli.

In caso di rulli direct drive, dove la ruota posteriore della bicicletta viene rimossa, si deve prestare particolare attenzione al corretto inserimento di tutti gli spessori adeguati, in proporzione alla larghezza del carro, preoccupandosi di fissare correttamente il tutto. I rulli di tipologia wheel on necessitano invece di un particolare pneumatico, acquistabile presso i negozi specializzati e store digitali. In alternativa al pneumatico si può ricorrere all’impiego di un copertone provvisorio, ma non sufficientemente stabile durante le pedalate. Chi si trova alle prime armi deve necessariamente rivolgersi all’acquisto di un pneumatico indicato per questa tipologia di rulli.

Online si posso trovare anche diversi video tutorial gratuiti per approcciarsi al montaggio e al corretto utilizzo dei rulli per bici. Non meno importante risulta essere anche la manutenzione dei rulli, i quali devono essere controllati periodicamente per valutarne l’usura e gli eventuali danni, puliti con un panno umido per evitare residui di polvere. Una volta appreso tutto quello che abbiamo elencato in questa guida è sufficiente salire a bordo della propria bike e dedicarsi all’allenamento sui rulli!

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento